Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

Vi presentiamo le nostre proposte di settimane linguistiche per lo studio della LINGUA INGLESE per le classi 4^ e 5^ della Scuola Primaria e per gli alunni della Scuola Secondaria di I Grado con nostri accompagnatori

 

 

 

“Educazione a bordo ”

 Premessa

 Educazione a bordo, è  un progetto ideato da persone di varie esperienze professionali nel quale si propone di rendere i mezzi pubblici amici dei ragazzi, affinché i più piccoli vengano messi al centro dell’agenda urbana. Se pensiamo ai bambini e alle città che conosciamo, tutti possiamo iniziare a sviluppare una visione di una Città amica dei ragazzi... un processo concreto che deve coinvolgere attivamente i bambini e la loro vita reale. .

Un progetto costruito la cui finalità è di far conoscere ai ragazzi le regole basilari di come ci si deve comportare sugli autobus, indicando i loro diritti e doveri e con un intento “enorme”, quello di voler trasformare questa esperienza in un bagaglio per costruire insieme una comunità migliore oggi e in futuro.

Il progetto non si basa su uno status ideale o un modello standardizzato. È un progetto da vivere in modo reale, attraverso il quale si vuole creare una sinergia fra chi ci lavora e chi vi sale. Spesso fra autista e utenti pur essendo due mondi contemporanei, questi rimangono paralleli senza mai riuscire a convergere l’uno all’altro. Siamo convinti che questa iniziativa, già presente nelle scuole in molte parti d’Europa, anche se con modalità diverse, possa essere un importante seme da inculcare nei nostri ragazzi per intraprendere un buon cammino nel sociale, perché il mezzo pubblico è parte integrante di questo percorso, visto che ognuno di noi è salito almeno una volta su uno di essi.

Nel progetto è previsto anche l’intervento della Polizia Municipale di Trento, che collabora con la nostra scuola da diversi anni per un consapevole utilizzo della bicicletta e del ciclomotore. L’intervento degli agenti prevede le norme di comportamento per i pedoni e per i ciclisti in prossimità dei mezzi pubblici.

Finalità del progetto

Troppo spesso notiamo la mancanza di educazione civica nei comportamenti di chi danneggia oggetti, strutture e mezzi, che rappresentano un bene comune.

In questa fase diventa particolarmente importante poter adottare una campagna culturale e di educazione civica contro il vandalismo gratuito e la tendenza cronica dell’evasione fiscale sui mezzi e per diffondere comportamenti responsabili nei confronti di coloro che costituiranno la comunità futura, ovvero i ragazzi.

Inoltre la sensibilità stessa dei ragazzi, sollecitata sui temi del vandalismo gratuito e sulla sostenibilità, può divenire un esempio vigile sui comportamenti degli adulti, influenzandone il loro naturale compimento.

E’ la partecipazione attiva degli utenti del servizio di trasporto pubblico a costituire la chiave di volta per capire e modificare tali fenomeni.

I ragazzi inoltre realizzeranno in un secondo momento un testo regolativo in cui dovranno elaborare un regolamento del “buon passeggero”.

Titolo del progetto

Educazione a bordo ,  il  titolo è stato creato dai ragazzi delle II medie dell’Istituto Sacro Cuore di Trento.

Periodo per organizzare l’iniziativa e a chi è il destinatario

A seguito degli incontri realizzati nei primi mesi del 2016 fra gli ideatore e docente si è convenuto di realizzare questa iniziativa in un giorno nel mese di maggio. Questa iniziativa vedrà coinvolte le tre classi seconde dell’Istituto per un’ora ciascuna. Durata dell’iniziativa una mattinata.

Luogo e parti coinvolte

Questa iniziativa vedrà coinvolte oltre all’Istituto Sacro Cuore anche Dipartimento Trasporti PAT, Trentino Trasporti e il corpo della Polizia Municipale di Trento. Quest’ultima collabora già con molte scuole nel progetto di educazione stradale e contattata dal corpo docente si è subito mostrata molto entusiasta dell’iniziativa e collaborativa. L’idea è di integrare l’educazione stradale svolta  dagli agenti di polizia municipale con la presenza di un’autista e di un controllore di Trentino Trasporti. Si è identificato come luogo del progetto piazza Santa Maria Maggiore dove Trentino Trasporti porterebbe un proprio mezzo.

 

Festa della Scuola Cattolica Trentina

30a  Maratona di Primavera– Trento  1 maggio 2016

Anche quest’anno, le Scuole Cattoliche di Trento, propongono per il 1 maggio la tradizionale camminata per la città:  lo fanno con una passione forte e rinnovata, perché intendono sottolineare il fatto  che la prossima è la 30a edizione  e, nello stesso tempo, intendono ringraziare la FIDAE per tutto l’impegno che ha profuso in questa iniziativa e in tutte le altre attività che hanno contribuito a sostenere e migliorare la vita delle scuola paritarie sotto il profilo legislativo, economico e didattico.

Questo il programma di massima della manifestazione:

ore 8.00          ritrovo in piazza Duomo per il ritiro dei pettorali e dei tagliandi per la timbratura ai punti di controllo

ore 8.30          Santa Messa in San Francesco Saverio, animata dal coro dei bambini e ragazzi del Sacro Cuore

ore 10.00        PARTENZA DELLA MARATONA da via Belenzani.

La corsa si snoda per circa 8 km, per le vie della città, toccando tutte le scuole paritarie cattoliche. L’arrivo è presso l’Istituto Arcivescovile, in via Endrici.  Qui si svolgeranno le premiazioni, l’estrazione della lotteria (abbinata alla manifestazione) e di altri premi. Sarà possibile, per chi lo desidera, trovare un punto di ristoro e attività di animazione per i bambini.

Ore 14.30ca   Conclusione della festa

Noi della Scuola Sacro Cuore, preso atto di tutto ciò, vogliamo partecipare in modo massiccio alla maratona di quest’anno; vogliamo anche introdurre delle novità, in modo da far sì che la eccezionale partecipazione abbia il correspettivo in una organizzazione che favorisca la bellezza, la gioia di stare insieme e una forma di premiazione che non dimentichi nessuno.

Per incoraggiare ad una maggior partecipazione quest’anno abbiamo pensato di premiare i migliori classificati della nostra scuola per le diverse categorie (indipendentemente dal risultato generale della manifestazione):

  • miglior classificato maschile e femminile della Scuola Primaria
  • miglior classificato maschile e femminile della Scuola Secondaria di I Grado
  • miglior classificato maschile e femminile della Scuola Secondaria Superiore

E’  importante che i bambini e i ragazzi indossino la maglietta della Scuola, e i genitori il cappellino, così da renderci ben “RICONOSCIBILI”.

Ai ragazzi/e della Scuola Superiore chiediamo la disponibilità a collaborare all’organizzazione dell’evento (punti di controllo,  segnalazione del percorso, gestione dell’arrivo, ….). 

Ai ragazzi/e che offrono il proprio volontariato verrà offerto un aperitivo a scuola nei giorni seguenti la manifestazione.

Il costo dell’iscrizione alla Maratona è di € 3,00.

Nei prossimi giorni presso la Scuola sarà possibile acquistare i biglietti che servono anche per partecipare all’estrazione dei premi della lotteria organizzata nell’ambito dell’evento.

Questi i premi messi in palio quest’anno:

  1. MOTO HONDA PCX 125 – Sembenini Moto
  2. VACANZA A BAIA CADDINAS–Sardegna- Gruppo Dalle Nogare
  3. Televisore SAMSUNG 48” UE48-5100 LED FULL HD
  4. NOTEBOOK ASUS mod. X553LA – INTEL i3 / 4 GB RAM / 500 GB HD
  5. NOTEBOOK ASUS mod. X553MA – N3540 / 4 GB RAM / 500 GB HD
  6. Tablet ASUS Zenpad 10” - HD – WI/FI + 3G
  7. Smartphone ASUS Zenfone LASER – 16gb – Dual sim
  8. GO PRO HERO – Full Hd – Garanzia Italia
  9. Ebook READER – KINDLE PAPERWHITE 6” - WI-FI
  10. CESTO ALIMENTARI – Demattè Trento
  11. SPUMANTE JEROBOAM – Cantine Ferrari
  12. CESTO ALIMENTARI – Demattè Trento

L’estrazione avverrà il giorno della maratona alle ore 13.00 presso il Collegio Arcivescovile - Via Endrici 23 a Trento.

 

Chiediamo quindi a tutti la disponibilità a vendere i biglietti della lotteria  il cui ricavato  quest’anno sarà devoluto all’ ABIO Associazione Bambino in Ospedale di Trento.  

Si ricorda anche che la classe che venderà più biglietti sarà premiata dall’organizzazione con una PIZZA DI CLASSE.

Anche i GENITORI sono invitati a collaborare attivamente  per rendere bella e efficace questa festa e sono invitati a offrire la propria disponibilità all’organizzazione, attraverso il tagliandino allegato  da rendere all’insegnante coordinatore o in segreteria   entro il giorno   18 aprile 2016.

 

           

Vi aspettiamo numerosi!!!

Il Gestore                                       La Preside                                           Il Preside

Suor Ernestina (Orsolina Gatti)           Prof.ssa Carola Dall’Orto                  Prof. Dario Donatini

INVITO PRESENTAZIONE POLO DELLA GRAFICA, COMUNICAZIONE E DESIGN

Domenica 6 marzo 2016 presso il Palasport di Trento ha avuto luogo la 16a Olimpiade della Danza per la Scuola Città di Trento sotto la regia dell'associazione Fare Danza di Rovereto (ideatrice con il suo direttore Enkel Zhuti della manifestazione).

Per il secondo anno consecutivo la Scuola Media Sacro Cuore di Trento  ha vinto la manifestazione e potrà partecipare alla gara nazionale (in data e luogo da definire).

Un gruppo di 33 alunni (misti fra maschi e femmine e di tutte e tre le classi 1°-2°-3°) si è preparato con entusiasmo  all’iniziativa  seguendo  le  lezioni del  coreografo Patrick Ang Dadula, presentando una danza sul tema della felicità.

Di fronte a più di 1500 spettatori gli alunni si sono esibiti confrontandosi con altre 14 Scuole della città di Trento e di Rovereto.   

 

Sottocategorie